Cercare di capire cosa si potrà o non si potrà fare da domani 4 maggio 2020 quando in Italia inizierà la fase 2 non è cosa affatto semplice ma ci proviamo e mettiamo ordine leggendo, sul sito del Governo, quelle che sono le risposte a chi in queste ore si sta ponendo tante domande. Mamme e papà da domani potranno uscire con i loro bambini di casa? Potranno portare un minore al parco? Potranno andare con il proprio figlio presso un giardino pubblico?

In queste ore il Governo ha cercato di fare chiarezza pubblicando sul sito ufficiale di Palazzo Chigi tutte le risposte alle domande più frequenti.

FASE 2 DAL 4 MAGGIO:GENITORI E FIGLI MINORI, POSSONO USCIRE INSIEME?

Ho un figlio minorenne, posso accompagnarlo in un parco, una villa o un giardino pubblico?

Sì. L’accesso del pubblico ai parchi, alle ville e ai giardini pubblici è consentito, condizionato però al rigoroso rispetto del divieto di ogni forma di assembramento nonché della distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Non possono essere utilizzate le aree attrezzate per il gioco dei bambini che, ai sensi del nuovo d.P.C.M., restano chiuse.
Il sindaco può disporre la temporanea chiusura di specifiche aree in cui non sia possibile assicurare altrimenti il rispetto di quanto previsto. Per cui bisogna sempre assicurarsi prima di uscire di casa, che le aree in cui vogliamo andare siano aperte.

Altra domanda, si può uscire di casa in bicicletta?

L’uso della bicicletta è consentito per raggiungere la sede di lavoro, il luogo di residenza o i negozi che proseguono l’attività di vendita. È inoltre consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto. In ogni circostanza deve comunque essere osservata la prescritta distanza di sicurezza interpersonale.

Le mascherine per i bambini sono obbligatorie? CLICCA QUI PER LEGGERE LA GUIDA COMPLETA