Vite al limite è uno dei programmi di maggiore successo in onda su Real Time. E il dottor Nowzaradan è amatissimo in Italia, dove ha un fanclub sterminato ( soprattutto virtuale sui social). I suoi pazienti cercano consigli ma anche un aiuto concreto: sono pochissimi i medici che riescono a curare dei pazienti che superano i 250 chili. In questi anni abbiamo imparato a conoscere il dottore e abbiamo imparato quelli che sono i consigli dati ai suoi pazienti. Ma la dieta che il dottor Nowzaradan dà ai suoi pazienti, può essere seguita da chiunque?

Innanzi tutto vi ricordiamo sempre che ogni persona ha la sua storia e ha bisogno di chiedere consiglio a un medico, non di informarsi semplicemente sul web prima di iniziare una dieta. Bisogna infatti fare delle analisi, capire di che cosa si ha bisogno. Ma i consigli, possono essere letti da tutti, e qui vi spieghiamo che cosa consiglia il dottore ai suoi pazienti.

LA DIETA DEL DOTTOR NOWZARADAN: IL SUCCESSO DEL DOTTORE DI VITE AL LIMITE

Con la dieta del Dr. Nowzaradan non si scherza anche perchè ha un regime molto molto rigido. E’ pensata per chi deve perdere molto peso, per cui potrete immaginare che è davvero dura da seguire. Ed è anche chiaro che si rivolge a chi deve perdere molto peso, non un paio di chili. Si tratta di una dieta ipocalorica e a basso contenuto di carboidrati, indicata solitamente per le persone obese ( con più di 20 chili di sovrappeso), e che è in grado di far perdere fino a 12 chili in 4 settimane. Dato il regime alimentare restrittivo previsto dalla dieta, è bene non farla per più di 1-2 mesi. La dieta si basa come dicevamo su un regime calorico di massimo 1200 kcal al giorno, un basso apporto di carboidrati, l’assunzione di 6 pasti al giorno ( che devono essere pasti di pochi calorie), bere almeno 2 litri di acqua al dì e fare 45 minuti di attività fisica tutti i giorni. Sono i consigli che sentiamo spesso dare dal dottore, nel corso delle puntate di Vite al limite in onda sul canale 31 del digitale terrestre.

ALIMENTI ASSOLUTAMENTE VIETATI

Molto spesso sentiamo dire tanti pazienti, che hanno avuto bisogno di fare uno strappo alla regola. La dieta del dottore infatti è davvero molto rigida.

Scopriamo che cosa non si può assolutamente mangiare:

-no cioccolato

-no zucchero ( e quindi no miele anche)

-no bibite gassate, no succhi di frutta

-niente frutta

-nessun tipo di snack

-niente noci

-niente alcolici

-nessun integratore

Vi ricordiamo sempre, prima di iniziare una qualsiasi dieta, di rivolgervi al vostro medico e a un professionista della materia.