Igienizzare le unghie e allontanare, così, batteri e virus è un compito che va effettuato, soprattutto in questo periodo. Potrebbe non bastare lavare semplicemente le mani, in quanto questa è la zona del nostro corpo più esposta agli agenti esterni. La cura delle unghie è spesso sottovalutata, ma in realtà è molto importante eseguire un’adeguata pulizia. Come? Abbiamo scelto di indicarvi i consigli più utili affinché le vostre unghie siano ben igienizzate e lontane da batteri e virus.

COME IGIENIZZARE LE UNGHIE ED ELIMINARE I BATTERI

I CONSIGLI DA SEGUIRE PER AVERE SEMPRE LE MANI PULITE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS

In questo periodo, che vede come assoluto protagonista il Coronavirus, è bene conoscere i consigli per igienizzare le unghie e liberarsi dei batteri. Infatti, gli esperti consigliano di mantenere un certa igiene, soprattutto per quanto riguarda la zona mani. Per eseguire una pulizia profonda è necessario seguire alcune semplici indicazioni. La prima cosa che dobbiamo fare quando ci alziamo è lavarci le mani, magari utilizzando un sapone disinfettante. Teniamo le unghie corte e tagliamo solo il bordo, dando loro una forma arrotondata. Preveniamo così l’accumulo dei batteri. Ricordate, ogni volta che rientrate a casa, di igienizzare le unghie, usando l’acqua ossigenata o acqua e limone. Ovviamente non dimenticate, quando uscite di casa, di indossare sempre mascherina e guanti.

CORONAVIRUS, L’IGIENE È FONDAMENTALE

COME ELIMINARE LA CATTIVA ABITUDINE DI MANGIARSI LE UNGHIE

In questo momento è anche fondamentale mettere da parte la cattiva abitudine di mangiarsi le unghie! Stiamo parlando dell’onicofagia, che riguarda davvero moltissime persone. È arrivato il momento di smetterla, anche se può sembrare impossibile. Ogni volta che cercate di contrastare questa cattiva abitudine, ecco che vi ritrovate con le dita in bocca per mangiarvi le unghie. Questo gesto va assolutamente eliminato dalla vostra quotidianità. Ma come si può smettere? Innanzitutto bisogna essere convinti e avere la consapevolezza della situazione. Pensateci spesso e avrete così il controllo su questa cattiva abitudine. In particolare, è consigliato soddisfare lo stimolo di mangiarsi le unghie compiendo un altro gesto. Scendendo nel dettaglio: masticare una chewing-gum può rappresentare un’ottima soluzione contro l’onicofagia, in particolare nei momenti di stress e tensione.

COME TOGLIERE GEL E SEMIPERMANENTE IN CASA-LEGGI QUI