Oggi, con l’emergenza legata al Coronavirus, diventa essenziale organizzare un angolo studio per i bambini in casa. In questo periodo le scuole sono chiuse, ma gli insegnanti cercano comunque di essere una figura presente nella vita dei ragazzi, attraverso le piattaforme disponibili su computer, tablet e cellulari. Pertanto, gli studenti italiani stanno continuando a svolgere i compiti e a seguire le particolari lezioni online. È importante realizzare per loro una zona della casa utile per studiare. Vediamo insieme quali sono i consigli per organizzare questo angolo studio per i bambini in casa.

Lo spazio per studiare sarà utile anche nel mese di settembre visto che difficilmente i bambini torneranno in classe tutti insieme per cui almeno per qualche settimana si potrebbe aver bisogno dello spazio in casa.

ORGANIZZARE UN ANGOLO STUDIO A CASA PER I BAMBINI: COME TROVARE LA ZONA GIUSTA

Può essere davvero utile creare un angolo studio in casa per i bambini. Nella vostra stessa abitazione è possibile organizzare uno spazio dedicato allo studio, divertente e funzionale. Non è, infatti, sempre possibile avere a disposizione un’intera camera. Pertanto, è necessario creare un angolo studio all’interno di una stanza. Ma come fare? Innanzitutto è importante cercare il posto adatto nella vostra abitazione. In generale è consigliato crearlo nel soggiorno, la stanza che solitamente nella casa è più ampia. Può andare anche bene organizzare l’angolo studio nella camera da letto. Se, invece, avete a disposizione delle stanze inutilizzate, ancora meglio. Un dettaglio non può essere trascurato: la luce. Vi consigliamo di sfruttare una luce naturale e di posizionare il tutto vicino a una finestra. Dopo aver identificato la zona giusta, è arrivato il momento di capire come arredare questo angolo studio.

COME ORGANIZZARE UN ANGOLO STUDIO PER BAMBINI PERFETTO: ARREDAMENTO

Per creare un angolo studio per bambini perfetto è necessario sistemare ogni cosa per bene. Innanzitutto è bene posizionare la scrivania, integrandola nell’ambiente. Ovviamente non deve mancare la sedia e la lampada. Se possibile, inserite nell’angolo studio anche contenitori, cassetti o mensole. Questi dettagli d’arredo sono utili ai vostri figli per tenere organizzati i compiti da svolgere. Per quanto riguarda lo stile, dovete sicuramente seguire quello già utilizzato nella stanza in cui avete scelto di creare l’angolo studio. Infine, ricordate di inserire anche un computer, per permettere appunto ai giovani studenti di seguire le lezioni e di fare le ricerche.