La mascherina, ormai lo sappiamo tutti, è da indossare obbligatoriamente se vogliamo contrastare il Coronavirus. Certo è che per molti è fastidioso avere la mascherina sul viso ma sicuramente è necessario e fondamentale rispettare questa importante regola. Delle volte, e soprattutto con alcuni tipi di mascherine, può risultare un po’ difficile persino parlare. Capita infatti che gli interlocutori spesso non si capiscano a vicenda durante una conversazione con le mascherine. Ovviamente una mascherina sul viso, che copre bocca e naso, favorisce l’alterazione della nostra voce e anche il tono della stessa per cui parole e frasi intese possono essere percepite in maniera totalmente differente rispetto a quello che si voleva dire realmente. Ci sono dei trucchetti che possiamo utilizzare per far si che le persone intorno a noi ci capiscano. A volte tendiamo ad abbassare la mascherina, un errore che non possiamo fare. Non dimentichiamo infatti che l’altra persona può essere quasi totalmente protetta solo se indossa una mascherina FPP2 o FPP3, se invece porta una mascherina a uso civile, non è protetto qualora noi parliamo a pochi centimetri da lui. Ricordiamoci quindi, per evitare inconvenienti, di rispettare il famoso distanziamento sociale.

Come farsi capire meglio quando si parla con la mascherina

Allora come fare per farsi capire meglio durante una conversazione mentre si indossa l’inevitabile mascherina? I consigli sono vari, seppur semplici. Bisogna innanzitutto regolare la voce e fare delle pause mentre si sta parlando, muovendo la bocca abbastanza da far uscire i giusti suoni. Un altro importante consiglio è quello di cercare di riassumere con poche parole quello che si vorrebbe dire per abbreviare i discorsi e soprattutto renderli veloci ma assolutamente comprensibili. Ma lo sappiamo, si può parlare anche con il volto. Visto e considerato che il labiale, per via della mascherina, non si può leggere e, tantomeno, sono comprensibili le espressioni e i gesti vicini a naso e bocca, bisogna concentrarsi molto sugli occhi che spesso e volentieri riescono ad esprimere un sentimento, un concetto o uno stato d’animo persino meglio di qualsiasi altra parola. Se a questi semplici ma preziosi consigli ci aggiungiamo anche il fatto che si può approfittare pure di fare dei movimenti e dei gesti, con le mani, con la testa, con il linguaggio non verbale insomma. Un gesto, seppur semplice e praticamente ovvio, potrebbe aiutare tantissimo nella comprensione di un concetto mentre si parla con la mascherina sul volto.

CECILIA RODRIGUEZ LANCIA LA SUA MASCHERINA SI COMPRA ON LINE PER BENEFICENZA