In questi due mesi abbiamo dovuto rinunciare alla colazione del bar e quindi anche al nostro amato cornetto che la mattina, per iniziare la giornata alla grande, non può mancare. Da qualche giorno, e dal 18 maggio in tutte le regioni di Italia, sarà possibile prendere un buon cornetto, portarlo via e mangiarlo a casa o sul posto di lavoro. Ma se volessimo farci dei buonissimi cornetti fatti in casa deliziosi come quelli del bar? Ovviamente è possibile e abbiamo la ricetta dei cornetti fatti in casa buoni come quelli del bar.

Vediamo come si preparano.

Iniziamo dalla lista degli ingredienti. Un segreto: per essere buonissimi imburriamo e creiamo una sfogliatura perfetta.

LA RICETTA DEI CORNETTI DA FARE IN CASA COME QUELLI DEL BAR

Per l’impasto base:

per l’Impasto:

  • 300 gfarina Manitoba
  • 250 gfarina 00
  • 200 mlacqua
  • 120 mllatte
  • 100 gzucchero
  • 40 gburro
  • 1tuorlo
  • 10 glievito di birra fresco (o 3 g lievito di birra secco)

Per la sfogliatura:

  • 200 gburro

per spennellare:

  • 50 mllatte
  • 1tuorlo

per guarnire:

  • q.b.zucchero a velo

Prendiamo una ciotola e dentro mettiamo   la farina e la farina manitoba e mischiatele insieme. Prendete dal totale delle farine 150 g e metteteli da parte. Po andiamo avanti con i 150 g prelevati dalle due farine in una ciotola con l’acqua leggermente tiepida dove avrete sciolto il lievito di birra fresco (se utilizzate quello di birra liofilizzato dovrete riattivarlo in un cucchiaio di acqua tiepida con la punta di un cucchiaino di zucchero) e impastate fino ad ottenere un impasto morbido e un po’ appiccicoso. Non ci resta che lasciar lievitare per un’oretta circa. A questo punto della preparazione dei nostri cornetti buoni come quelli del bar, prendiamo il panetto lievitato, mettetelo nell’impastatrice e unite il tuorlo, fatelo assorbire dall’impasto, unite i 40 grammi di burro e lo zucchero impastando per 5 minuti. Uniamo farina e latte, dobbiamo ottenere un impasto liscio. 

Copriamo e lasciamo lievitare per almeno un paio di ore, dovrebbe raddoppiare di volume.

Una volta lievitato se è troppo gonfio lo sgonfiamo con le mani diamo la forma di un rettangolo. Prendete il burro per la sfogliatura dal frigo e mettetelo tra due fogli di carta da forno. Stendete il burro con il matterello in modo da renderlo sottile. A questo punto stendiamo il burro lasciando liberi però i bordi. Siamo ancora a metà della preparazione di questa buonissima ricetta per portare in tavola i cornetti buoni come quelli del bar. A questo punto quindi, prendete il bordo basso della sfoglia e portatelo al centro. Fate lo stesso procedimento portando la parte alta della sfoglia al centro. Chiudete l’impasto imburrato con pellicola trasparente e fate riposare in frigo per 30 minuti circa. Facciamo passare il tempo necessario.

Riprendiamo il nostro impasto e lo mettiamo su due fogli di carta da forno. Piegate nuovamente il bordo basso della sfoglia al centro e lo stesso con il bordo alto come avete fatto prima, avvolgete in pellicola trasparente e rimettete in frigo per 15 minuti.Dobbiamo ripetere questo procedimento tre volte in totale.

Aspettiamo 15 minuti, prendiamo poi l’impasto e stendiamolo tagliando dei triangoli. Arrotolate i cornetti sfogliati, metteteli su un tegame con carta forno e fateli lievitare per 2 ore circa. Trascorso il tempo di lievitazione spennellateli con latte e 1 tuorlo sbattuti. A questo punto terminiamo la nostra ricetta mettendo in forno: preriscaldato statico a 170° per 20 minuti circa fino a che li vedrete gonfi e dorati. E per finire il tocco di zucchero a velo. Ovviamente potete aprirli e riempirli con quello che preferite!