Oggi vi parliamo della pasta fredda. In estate si sa, c’è sempre voglia di mangiare qualcosa di non troppo impegnativo. Non abbiamo molta voglia di stare ai fornelli e vogliamo anche mangiare qualcosa di fresco e buono. Per questo la pasta fredda può essere sempre una idea che ci salva in diverse occasioni. Preparare un buon piatto di pasta fredda non è semplice. Infatti quando parliamo di pasta fredda non intendiamo la classica insalata di riso che grazie all’utilizzo del riso appunto, ha una tenuta diversa. Per on sbagliare, quando prepariamo la pasta fredda, possiamo tenere in considerazione alcuni punti fondamentali.

COME PREPARARE UNA PERFETTA PASTA FREDDA

-Il primo consiglio è quello di usare della pasta corta: mezze maniche, gnocchetti, mezze penne, pasta corta di vario formato, insomma. La pasta corta si presta di più  a questo genere di preparazione riuscendo a tenere maggiormente la cottura. Ovviamente vi consigliamo di scegliere sempre una pasta di ottima qualità ci aiuterà nella buona riuscita.

Togliere sempre un minuto prima, anche due, della reale cottura della pasta. Lasceremo la pasta in frigo per almeno un paio di ore per cui tenerla al dente va più che bene. Se invece la vogliamo servire subito, facendola diventare fredda sotto il getto dell’acqua, allora possiamo rispettare i tempi di cottura.

LEGGI QUI TRE RICETTE ESTIVE CON L’ANGURIA

-Per il condimento vi consigliamo sempre prodotti di stagione: peperoni, zucchine, melanzane, tutte cose che si possono preparare anche in precedenza. Ma andranno benissimo anche i legumi di ogni genere. Per dare uno sprint in più consigliamo anche speck o pancetta a cubetti. Grande classici ovviamente il tonno, la mozzarella e i pomodori che non possono mancare. Se amate i gusti esotici assaggiate mango, papaya e avocado, non ne resterete delusi. Meglio usare il limone che il sale, per delle ricette più light! Nella scelta degli ingredienti fatevi guidare anche dai colori: non si sbaglia mai e ricordate che anche l’occhio vuole la sua parte.