Curare l’alimentazione è un atto di amore verso noi stesse, per mantenerci in salute e prevenire alcune brutte malattie. È ormai risaputo che un regime alimentare bilanciato, ricco in frutta, verdura e cereali, può rappresentare un valido strumento per prevenire i tumori. L’American Istitute for Cancer Research ha affermato che cattive abitudini alimentari sono responsabili di tre tumori su dieci. Mangiare in modo sano, insomma, non aiuta solo a mantenersi in linea ma anche, e soprattutto, a stare in salute il più a lungo possibile.

Cosa mangiare per prevenire i tumori: quali sono le sostanze nocive nel cibo?

Le sostanze responsabili dello sviluppo dei tumori, che si trovano in elevate quantità in alcuni cibi, sono numerose. Nitriti e nitrati, utilizzati per esempio nella conservazione dei salumi, mettono a serio rischio la salute dello stomaco. In generale, una dieta ricca di grassi animali favorisce la comparsa di tumori, ecco perché è importante consumare legumi, frutta e verdura per fare il pieno di vitamine, oligoelementi e fibre che contribuiscono a mantenere l’organismo in salute.

I tumori più sensibili a un’alimentazione sbagliata

Ci sono tumori più sensibili di altri agli effetti del cibo, come affermato dall’European Prospettive Investigation into Cancer and Nutrition (EPIC) che ha condotto numerose ricerche insieme all’AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro). L’alimentazione incide molto sui tumori del tratto gastrointestinale, in particolare quelli di colon retto, stomaco e esofago. Anche il fegato, l’organo che ha l’importante funzione di filtro per il nostro organismo, è negativamente condizionato da un’alimentazione scorretta. In generale, un regime alimentare povero di fibre, oligoelementi e vitamine aumenta lo stato di infiammazione generale dell’organismo incidendo anche sull’equilibrio ormonale, responsabile di tumori al seno, alle ovaie e all’endometrio, ovvero la superficie interna dell’utero.

Mangiare sano: ma cosa?

La lista di alimenti amici del benessere è davvero molto lunga quindi non c’è altro che l’imbarazzo della scelta per mangiare cose sempre nuove e gustose. Una buona abitudine è quella di portare in tavola, ogni giorno, frutta e verdura a volontà. Anche i legumi, ricchi in proteine e fibre, cereali, sono preziosi. Il pane integrale è sempre da preferire a quello bianco, così come la pasta. Seguendo queste poche regole, si garantisce all’organismo una elevata dose di vitamine e di antiossidanti, fondamentali nella lotta contro i tumori. Anche le spezie svolgono un ruolo molto importante per le loro numerose proprietà benefiche. Infine, occorre anche di bere sempre tanto, almeno un litro e mezzo di acqua naturale al giorno, perché una corretta idratazione è alla base di un organismo in salute.