Le vacanze estive sono ufficialmente iniziate, ma per le mamme è doveroso continuare a seguire i più piccoli con i compiti. Affrontare questo dovere per i bambini può apparire complicato. Il caldo e il sole portano un po’ tutti noi a immaginare meravigliose giornate all’aria aperta e al mare. Gestire questa situazione è un lavoro noioso, ma con queste semplici regole riuscirete a rendere il tutto il più semplice possibile, sia per voi stessi che per i vostri figli. Dunque come fare per invogliare i più piccoli a svolgere i compiti per le vacanze? Vediamo insieme quali sono i consigli da seguire.

COME INVOGLIARE I BAMBINI A SVOLGERE I COMPITI PER LE VACANZE

I compiti per le vacanze non devono essere sottovalutati. Infatti, hanno come scopo quello di continuare a mantenere attiva la mente degli studenti, piccoli e grandi, e quello di permettere loro di rientrare a scuola a settembre con le giuste basi. Ma spesso gestire questa situazione può sembrare un lavoro complicato. Non dovrete sostituirvi ai vostri figli con i compiti per le vacanze: il vostro obbiettivo deve essere quello di aiutarlo a organizzarsi nel migliore dei modi. Per darvi una mano abbiamo deciso di indicarvi le regole base, con cui riuscirete finalmente ad aiutare i più piccoli a svolgere i loro compiti anche durante le vacanze estive.

  • Prima di tutto è necessario programmare e pianificare in anticipo tutto il lavoro giornaliero. Pertanto, evitate di improvvisare. Come fare? Vi consigliamo di suddividere i compiti in base al numero di giorni e di ore disponibili per studiare in estate. In questo modo, riuscirete voi stesse a godervi un po’ di relax nei momenti giusti della giornata. È importante scegliere un momento fisso della giornata, che va sempre rispettato.
  • Non accumulate troppi ritardi. Ci saranno, molto probabilmente, giorni in cui non riusciranno a svolgere i loro compiti durante le vacanze. In questo caso, sarà necessario far recuperare le giornate di studio perse, senza appesantire il piccolo.
  • Cercate di essere sempre presenti quando i vostri bambini svolgono i compiti. I più piccoli hanno spesso bisogno di aiuto per comprendere, ad esempio, la traccia di un esercizio. Non solo, a fine settimana fate un controllo generale su tutti i compiti svolti nel corso degli ultimi giorni, individuando possibili errori da sistemare.
  • Evitate di far svolgere i compiti ai più piccoli nelle ore più calde, in quanto potrebbe essere per loro complicato concentrarsi.
  • Organizzate uno spazio tranquillo, dove non potranno essere distratti.
  • Infine, cercate di incoraggiare vostro figlio a svolgere i suoi compiti. Come fare? Attraverso le promesse: non appena avrà finito i compiti potrà divertirsi come lui desidera. In questo modo, il piccolo saprà che quando avrà completato i suoi compiti potrà finalmente tornare a giocare.