La star di della serie Glee, Naya Rivera, è attualmente dispersa. Si era tuffata nelle acque di un lago californiano dove si trovava in barca con l figlioletto di 4 anni e da quelle acque non è più riemersa. Si ipotizza che sia annegata, anche se il corpo della 33enne è ancora ricercato. In rete, però, scoppia il caso e si parla di maledizione di Glee. Ma cosa significa? Scopriamolo insieme.

Cos’è la maledizione di Glee? Dopo la scomparsa di Naya esplode il caso

La scomparsa di Naya Rivera fa letteralmente esplodere il caso. E riporta ai troppi episodi tragici che hanno colpito negli ultimi anni gli attori e le attrici che hanno recitato nella famosa serie. Destini infausti che hanno provocato la morte di numerosi protagonisti di Glee, come se ci fosse una sorta di maledizione ad accanirsi su di loro. A partire da Cory Monteith, che nella serie interpretava il protagonista Finn Hudson. Il suo corpo privo di vita viene ritrovato in una stanza del Fairmont Pacific Rim di Vancouver il 13 luglio 2013. Dai risultati dell’autopsia, si scopre che il 31enne ha abusato di eroina e alcol, un mix letale. Una fine tragica. Un duro colpo per tutti i fan di Glee e per la stessa Lea Michele che era la sua fidanzata sia sullo schermo che nella vita reale. Per lei si apre un momento particolarmente delicato, come dichiarerà successivamente.

Non fa fine migliore Mark Salling che nella serie interpreta il ruolo di Noah Puckerman. Si toglie la vita il 30 gennaio del 2018, dopo un’accusa di pedofilia e prove inconfutabili contro di lui. Gli inquirenti trovano migliaia di fotografie di minorenni sul suo computer. Una vergogna che Mark Sallin non sa affrontare, rischia di finire in carcere per sette lunghi anni e si toglie la vita.

Nel 2014 un altro lutto colpisce una star di Glee, ovvero Becca Tobin (che nelle ultime stagioni interpretò Kitty Wilde). A luglio il suo fidanzato Matt Bendik viene trovato privo di vita nella stanza di un hotel dove soggiorna. E come se non bastasse l’anno succesivo Melissa Benoist, attrice che nelle ultime stagioni della serie interpreta Marley Rose, dichiara di aver subito violenze da un suo ex che la picchia e maltratta. Il gossip esplode, si fanno avanti voci che vorrebbero colpevole anche Blake Jenner, con cui è stata sposata. Anche lui, ovviamente, faceva parte del cast di Glee.