Brutto sabato sera per Ghali, aggredito da una fan esagitata nella sua casa di Buccinasco. La ragazza, una 22enne originaria di Benevento, è stata fermata dalle Forze dell’Ordine dopo essersi resa protagonista di una vera e propria aggressione ai danni del rapper che ancora oggi non riesce a capirne i motivi. “Sono ancora molto scosso“, avrebbe detto Ghali una volta ascoltato dagli inquirenti. E come dargli torto.

Ghali aggredito da una fan: scopriamo cosa è successo

Intorno alle 21.30 di sabato sera, Ghali fa rientro nella sua casa a Buccinasco, quartiere di Milano particolarmente tranquillo. Tutto sembra normale fino a quando una 22enne arrivata in treno da Moiano, paese in provincia di Benevento, proprio con l’intenzione di avvicinare il suo idolo, fa capolino all’improvviso e comincia a offenderlo. In pochi minuti la situazione degenera. La fan esagitata prima prende a calci la Bmw X2 del rapper parcheggiata sul vialetto, poi una volta scavalcato il cancello di casa comincia a prendere di mira tutto quello che trova davanti, distruggendo i vasi e gli oggetti in giardino. Immediato l’intervento del 118, contattato dal rapper evidentemente impaurito dall’aggressività della ragazza che nel frattempo lo insulta.

Stando a una prima ricostruzione, alla domanda di Ghali alla fan “Cosa ti ho fatto?“, lei avrebbe risposto “Lo sai benissimo“. Ghali però non ricorda di avere conosciuto la ragazza e, quando gli agenti sono arrivati sul luogo dell’aggressione, hanno trovato il rapper visibilmente impaurito. La ragazza è stata trasportata al vicino ospedale San Carlo Borromeo per accertamenti di tipo psichiatrico visto che gli stessi agenti, arrivati sul posto, l’hanno trovata abbastanza su di giri.

Dopo questo spiacevole episodio, Ghali non ha rilasciato ulteriori dichiarazioni in merito, forse per non alimentare ulteriormente il gossip che già si è avventato su questa delicata vicenda. Dalle fonti investigative, intanto, emergono altri dettagli sulla ragazza che tracciano un profilo sopra le righe. Si ipotizza addirittura che la 22enne possa essere una stalker ma c’è anche chi la disegna come vittima di una psicosi passionale conosciuta in ambito scientifico come Sindrome di Clérambault che prevede il passaggio da una fase di speranza di poter essere ricambiati nei sentimenti, a una di profonda delusione e rabbia quando ci si rende conto del contrario. Dopo le verifiche del caso, comunque, la ragazza è stata rilasciata dalle Forze dell’Ordine ed è stata solo denunciata (a piede libero) per danneggiamento e violazione di domicilio.