E’ morta Olivia de Havilland, la Melania di “Via col Vento”: aveva 104 anni ed era l’ultima attrice del meraviglioso cast del film cult ad essere ancora in vita. In carriera, Olivia de Havilland si era aggiudicata due Oscar come migliore attrice protagonista nel 1947 e nel 1950. Una carriera importante nel campo del cinema e una vita lontana dai riflettori negli ultimi anni, quando gli acciacchi della vecchiaia avevano cominciato a farsi sentire.

E’ morta Olivia de Havilland, la Melania di Via col Vento

Olivia de Havilland era di origini inglese anche se nata a Tokyo e naturalizzata americana. Ma da moltissimi anni, dal 1955 precisamente, abitava a Parigi in un bellissimo appartamento vicino al Bois de Boulogne. I suoi successi più grandi arrivano negli anni Trenta quando, molto giovane, viene ingaggiata per una serie di film in cui finiva prigioniera e poi salvata dal protagonista di turno del film. Pellicole come “Captain Blood” e “Le Avventure di Robin Hood” la vedono protagonista al femminile. Una carriera in ascesa, poi la parte in “Via col Vento”, dove interpreta il ruolo di Melania Hamilton. Non vincerà l’Oscar ma il suo ruolo le regala grandissima notorietà. L’Oscar arriva comunque poco dopo e le regala grande soddisfazione. Nel 1947 per l’interpretazione in “A ciascuno il suo destino“, dove veste i panni di una madre che cerca di riconquistare il figlio dato in adozione;  nel 1950 per “L’Ereditiera” dove interpreta una donna controllata dal padre e tradita da un amante cattivo e egoista che alla fine però riesce a dire l’ultima parola e farsi rispettare.

Degli attori di “Via col Vento”, come abbiamo anticipato, era l’unica ancora in vita. Proprio lo scorso primo luglio aveva festeggiato i 104 anni, un traguardo davvero non da poco. Sempre molto attiva in politica, Olivia de Havilland si è sempre dichiarata contro gli estremisti. La storia ci racconta di una donna nemica dei comunisti di Hollywood ma anche chiamata a deporre in Congresso negli anni del Maccartismo. Nel corso degli Ottanta, l’attrice era passata a lavorare con la televisione e aveva vinto un Golden Globe per “Anastasia: The Mystery of Anna“, raccogliendo un ottimo successo e molte gratificazioni personali.

I più informati sapranno che Olivia de Havilland era la sorella di Joan Fontaine, l’indimenticabile protagonista della pellicola intitolata “Rebecca, la prima moglie” di Alfred Hitchcock, grazie a cui l’attrice, che all’epoca aveva appena 22 anni, si aggiudicò anche un Premio Oscar.