Sono stato frainteso“: con queste parole Andrea Bocelli prova a gettare acqua sulla grande polemica seguita ieri al suo intervento al convegno in Senato Covid-19 in Italia. Il cantante aveva ammesso pubblicamente di essersi sentito umilato e offeso come cittadino quando a marzo gli è stato vietato di uscire a causa del Coronavirus e aveva poi aggiunto di avere spesso violato le regole.

E’ bufera contro Bocelli dopo le parole in Senato ma lui si difende: “Io frainteso”

Dichiarazioni poco felici che hanno immediatamente scatenato l’inferno sul web da parte di coloro che si sono sentiti in dovere di scagliarsi contro l’artista, “colpevole” di dichiarazioni davvero surreali, come quella in cui ha fatto intendere che a detta sua il Covid 19 è stato tutta un’esagerazione, non avendo lui avuto nessuno, vicino, ricoverato in Terapia Intensiva al causa del virus. Oggi allora, per cercare di stemperare l’atmosfera e calmare i toni, Andrea Bocelli torna sull’argomento e lascia intendere di essere stato frainteso. Anche se il cantante pare comunque essere piuttosto polemico al riguardo:

Ho fatto un intervento al Senato e in seguito a questo intervento, curiosamente, sono stato definito un negazionista. Che strano, mi sono speso fin dal primo giorno per aiutare chi era in difficoltà in ragione del virus. Con la fondazione che porta il mio nome abbiamo cercato di recuperare subito tutto quello che serviva, poi sono venuto qui a Milano nella città un po’ simbolo del contagio per fare una preghiera per tutti e anche per dimostrare che la paura è la sola cosa di cui bisogna avere paura. Deve essere su questo fatto che sono stato un po’ frainteso. Grazie a Dio, stasera lo dimostra, siamo tutti qui insieme, anche abbastanza vicini l’un l’altro. Ci sono stati episodi, ormai da più di un mese, che ci hanno rassicurato su questo piano: il Napoli dopo la vittoria della Coppa Italia ha fatto il diavolo a quattro e non è successo niente. Io sono un ottimista per natura e voglio sperare che da qui si voglia e si possa ripartire“.

Dichiarazioni mirate e correggere il tiro dopo le tante polemiche di ieri. Anche Fedez, sui social, si è schierato contro Andrea Bocelli facendosi fotografare con un suo amico appena 18enne reduce da trapianto ai polmoni proprio per avere contratto il Covid 19. E sui social il fermento continua: chissà se le nuove dichiarazioni del cantante serviranno a placare gli animi…