Il pomodoro, alimento cardine della dieta mediterranea, è spesso presente sulle nostre tavole e in molti si chiedono se faccia male consumarne in grandi quantità, anche nell’arco di una stessa giornata. Come ci è dato sapere, la verdura in genere apporta benefici importanti alla nostra salute e, di conseguenza, possiamo dire che anche i pomodori ci possono regalare degli importanti benefici per il nostro organismo. Ma, talvolta, così come accade quando le dosi raccomandate dei cibi si superano, i pomodori possono anche rivelarsi nocivi alla nostra salute. E  quest’articolo ne spiega le motivazioni.

Perché mangiare troppi pomodori fa male

Sono ricchi di proprietà organolettiche nobili e pur contenendo vitamine e antiossidanti naturali, in quanto utilissimi alleati per contrastare l’invecchiamento delle cellule, i pomodori sono intollerati tuttavia da chi presenta problemi legati all’acidità di stomaco. Se consumati in quantità eccessive possono provocare conseguenze alla salute più o meno gravi. Il consumo eccessivo dei pomodori può provocare reazioni allergiche, patologie renali e persino infiammazione alla vescica. Per via della sostanza licopene che contengono in modo rilevante, se consumati  eccessivamente, i pomodori possono essere “responsabili” di una colorazione atipica e disomogenea della pelle. E non solo. Il consumo eccessivo di questo alimento può comportare nei soggetti che ne facciano abitualmente uso, emicranie, problemi intestinali e bruciori di stomaco e ancora diverticolite e problemi alla prostata.

Le proprietà benefiche dei pomodori

Ormai è risaputo che per qualsiasi alimento vale la regola che se si eccede nelle quantità il consumo dello stesso può rivelarsi nocivo alla nostra salute e nel caso dei pomodori se lo si consuma su base giornaliera è promossa una tazza di pomodorini al giorno. Oltre agli effetti nocivi, vanno però elencate anche le proprietà benefiche di questo alimento cardine della dieta mediterranea. I pomodori, anzitutto, sono un ottimo alleato per tenere a bada i livelli di colesterolo cattivo nel sangue per il semplice fatto che favoriscono proprio la riduzione dell’ossidazione dello stesso LDL. Vantano, inoltre, importanti proprietà di anti ossidazione delle cellule grazie al licopene, sostanza contenuta la loro interno. Per il fatto di costruirsi per la maggiore di acqua e di apportare poche calorie, inoltre, i pomodori sono un importante alleato della forma fisica e  il mantenimento del peso forma, e possono essere considerati ideali da consumare per chi segue un regime alimentare dietetico. Questo tipo di verdura contiene, anche, grandi quantità di fibre e pertanto è ritenuto un alimento di notevole importanza per favorire la regolarità intestinale.