Il Codacons ha presentato un esposto all’Autorità Garante per le Comunicazioni dopo che numerosi utenti avrebbero segnalato dei voti in massa provenienti da profili spagnoli a favore di Adua Del Vesco. Questa volta a finire nel mirino del Codacons è stato il Grande Fratello Vip.

Molti utenti infatti durante la puntata del 5 ottobre avrebbero segnalato il fatto che dei profili spagnoli avrebbero votato in massa la concorrente Adua Del Vesco. Nell’esposto presentato all’Agi il Codacons ha chiesto di verificare che non ci siano state irregolarità nella votazione (com’è noto infatti, il televoto può essere effettuato unicamente dai residenti italiani e da cittadini maggiorenni).

“Siamo sommersi da segnalazioni di utenti che denunciano come sui social siano apparsi profili spagnoli che avrebbero avviato una campagna di voti in massa a favore della concorrente Adua Del Vesco”, si legge nel comunicato dell’agenzia, e in effetti già nelle scorse ore in molti avevano segnalato la presunta “votazione di massa” attraverso i canali social.

Qualora dovessero esserci state davvero delle irregolarità Adua Del Vesco dovrà lasciare il programma? Qualora la vicenda dovesse trovare conferme si tratterebbe di un grave illecito anche verso i telespettatori, che “in buona fede” – si legge nel comunicato del Codacons – “hanno espresso la loro preferenza con il televoto”. Per sapere che piega prenderà la vicenda bisognerà attendere le dovute verifiche dell’Autorità Garante per le Comunicazioni, ma intanto in rete la polemica non sembra placarsi.

Secondo numerosi utenti, infatti, molti voti a favore di Adua Del Vesco arriverebbero dalla Spagna, circostanza che ” se confermata, non solo violerebbe palesemente il regolamento, ma determinerebbe un danno per gli spettatori italiani che, in buona fede, hanno speso soldi per partecipare al televoto”, spiega l’associazione.

Adua Del Vesco era già finita nell’occhio del ciclone per la sua storia con Massimiliano Morra, definita “inventata a tavolino” da Alberto Tarallo, numero uno della casa di produzione di fiction Ares Film per cui lei e Morra hanno in passato lavorato.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News