E’ arrivato Pistacchio. Sorpresa in un’azienda agricola di Palu ‘e Carru (Oschiri), in Sardegna. I proprietari dell’attività, Giannangelo Liperi e Cristian Mallocci, si sono ritrovati tra le braccia un cane con il pelo verde. Tra i quattro cuccioli di Labrador nati nell’azienda ce n’era, infatti, uno diverso dagli altri, che ha lasciato tutti senza parole. “Sembrava un cane alieno”, ha commentato Mallocci.

L’ARRIVO DI PISTACCHIO

E’ proprio Cristian a raccontare cosa è successo. “Quando sono andato a vedere come stava la cagna – ha spiegato a La Nuova Sardegna – ho notato che aveva partorito ma uno dei cuccioli aveva un colore insolito: era verde. La prima debole supposizione è stata ‘la cagna ha forse partorito sull’erba?’. Ma una volta preso il cuccioletto tra le mani abbiamo capito che era il colore del suo pelo, era davvero verde. Non credevamo ai nostri occhi”. A quel punto hanno deciso di chiamarloPistacchio.

LO STRANO COLORE DEL CAGNOLINO

I due hanno poi cercato spiegazioni online. Lo strano colore dell’animale è dato dalla biliverdina, una sostanza che si mescola al liquido amniotico della mamma durante il parto e, solitamente, viene assunta dal cucciolo meno forte.

ECCO PERCHE’ E’ COSI

La biliverdina viene assorbita dal cucciolo più debole della cucciolata durante il parto, è un pigmento biliare di colore verde derivato dalla degradazione dell’ematina. Il cucciolo verde perderà presto questo colore, entro un paio di settimane, e al primo cambio del pelo tornerà ad essere del suo colore naturale.

La notizia dei Labrador di colore verde torna ciclicamente ad affollare le notizie animali, perché è un evento davvero raro che causa estrema sorpresa soprattutto nei padroni di mamme che non sono abituati all’allevamento.