Se avete molti abiti da ordinare e molte cose da far star nell’armadio dovete utilizzare al meglio ogni spazio e ogni angolo a vostra disposizione. Accatastare e accumulare non serve a nulla e crea sempre più disordine. Per questo motivo bisogna pianificare per bene come strutturare il vostro armadio perché si è efficiente anche nei momenti in cui non avete tempo di riporre le cose al giusto posto. Il segreto per ottenere il risultato migliore dipende proprio da voi. Esistono però alcuni suggerimenti indispensabili per mettere in pratica quanto appena detto.

Come sistemare maglie e pantaloni all’interno dell’armadio

Se non avete disposizione una cassettiera e siete costretti a dover riporre tutto all’interno dell’armadio potreste rischiare di non riuscire a mantenere l’ordine. Per aiutarvi bisogna predisporre tutto e si consiglia di appendere gli attaccapanni pantaloni e gonne. Sul ripiano sottostante ovviamente bisogna mettere le maglie, ma non vanno lasciate sul ripiano perché prendendone una le altre potrebbero cadere o stropicciarsi. È necessario acquistare un contenitore di plastica trasparente meglio se delle dimensioni del ripiano, per riporre all’interno le maglie, così facendo tutto sarà ordinatissimo

Ecco come gestire giacche, calze, sciarpe e tutto il resto!

Per quanto riguarda i giacconi è inevitabile che siano ingombranti per questo è consigliato che vengano messi nella doppia anta, se l’armadio la possiede. Nella parte sottostante sempre utilizzando delle scatole trasparenti preferibilmente con coperchio, potete sistemare a dovere sciarpe e berretti in una, mentre in un’altra potete riporre gli accessori come le borse piccole e gli ombrelli tascabili. Per quanto riguarda le camicie se lo spazio a vostra disposizione davvero poco vi consigliamo di acquistare un particolare attaccapanni che si richiude su se stesso una volta appese sei camicie.

I contenitori: un aiuto anche contro problemi di salute

Rimangono da sistemare le scarpe! Se non avete a disposizione una scarpiera adeguata potete utilizzare un porta scarpe multiplo, tra l’altro molto economico, che potete addirittura inserire sotto il letto. Ovviamente all’interno dell’armadio si deve calcolare anche il posto per riporre lenzuola e coperte e anche in questo caso, la cosa migliore per evitare di avere problemi di ordine e quella di inserire tutto all’interno di contenitori ovviamente delle adeguate dimensioni. Tutto questo oltre all’ordine evita che gli indumenti alla biancheria si possano riempire di polvere creando così maggiori probabilità di trattenere agenti allergici.

Se invece per la biancheria intima avete a disposizione un comodino è consigliato utilizzare dei separatori di plastica che suddividono in piccoli contenitori interno del cassetto nel quale puoi successivamente riporre calze e mutande.




Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News