Spesso, forse a causa del poco tempo a disposizione, ci si ritrova ad avere un frigorifero non proprio pulito e che necessita un intervento immediato. La prima regola da osservare è quella di vuotare completamente il frigorifero prima di tutto! Mentre lo fai controlla se c’è qualche alimento scaduto. Contemporaneamente fate la stessa cosa anche con il freezer, risparmierete anche energia elettrica togliendo lo strato di ghiaccio del congelatore.

Ripulire al meglio l’interno del frigorifero

Tra le cose tolte dal frigorifero seleziona eventuali cibi già aperti da eliminare. Secondo passo togli il ghiaccio dal freeezer. Nel frattempo togli tutti i ripiani e le parti removibili che ci sono all’interno, mettendole a bagno con un po’ di acqua calda e detersivo dei piatti. Lasciale per una ventina di minuti poi con l’aiuto di una spugna strofinale delicatamente per eliminare eventuali impurità dovute ai cibi e poi asciuga tutto accuratamente. Se non vuoi farlo a mano, puoi utilizzare un lavaggio breve della lavastoviglie.

Sbrinare il freezer

La prima cosa da tenere presente è fare con calma. Non usare raschietti!! Potrebbero danneggiare irreparabilmente il congelatore. La cosa migliore è usare una fonte di calore per ammorbidire il ghiaccio. Si può utilizzare un phon o ancora meglio, riempire un contenitore di acqua bollente e riporlo all’interno del freezer per una decina di minuti. Dopo sarà più facile rimuovere il ghiaccio. Una volta sbrinato, asciugate l’interno con un panno morbido.

Cosa utilizzare per pulire il frigorifero?

Il consiglio degli esperti è di utilizzare sempre prodotti naturali come l’aceto che oltre a pulire, ha un’azione sgrassante ed elimina gli odori. In alternativa il semplice sapone per i piatti è ottimo. Per disinfettare l’interno potete usare il limone, che lascerà anche un gradevole profumo di pulito. Se invece trovate della muffa, usate il bicarbonato che ha un’ottima azione sbiancante. Potete anche preparare un detergente voi stessi utilizzando uno spruzzino, e mettendo all’interno acqua, aceto e succo di limone.

Non dimenticate uno strumento fondamentale per un’accurata pulizia delle piccole parti difficili da ripulire: lo spazzolino da denti. Preparate una soluzione con acqua e bicarbonato e se volete qualche goccia di limone: immergete li spazzolino accuratamente, poi sfregate bene le zone dove si annida lo sporco e vedrete in pochi minuti, un risultato incredibile. Una volta pulito l’interno, passate all’esterno del frigorifero. Acqua e sapone sono sempre i più indicati, ma nel caso del rivestimento in acciaio è consigliato l’alcool denaturato.




Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News