Un make-up ben fatto è in grado di fare magie: ecco come dare l’illusione di un occhio più grande con alcuni piccoli trucchi – Da sempre una delle caratteristiche principali della bellezza classica, assieme alle labbra carnose e gli zigomi scolpiti, sono gli occhi grandi. Si sente spesso parlare di “occhi da cerbiatta” per descrivere donne bellissime, magari indossatrici o attrici, e gli occhi di questo simpatico animale sono appunto molto grandi. Va da sé che non tutte le donne hanno occhi grandi o comunque proporzionati al loro viso. In tantissime si crucciano (inutilmente) per i loro occhi piccoli, consapevoli che se su naso, zigomi e labbra si può intervenire chirurgicamente o mediante filler rimpolpanti, la medicina estetica poco può fare nel loro caso.

Le tecniche per ottenere l’effetto visivo di occhi più grandi

Tramite la blefaroplastica è infatti possibile eliminare le borse e sollevare le palpebre cadenti, ma non è certo possibile ingrandire gli occhi. Che fare dunque? Rassegnarsi a quello che si reputa un difetto, accettandolo anche se a malincuore? Posto che anche gli occhi piccoli possono avere il loro fascino e che in uno sguardo ammaliante e sensuale conta più l’espressività della grandezza degli occhi, se proprio questa caratteristica del proprio viso vi è indigesta, potete intervenire tramite il make-up. Ebbene sì: utilizzando alcune tecniche di trucco e seguendo pochi prezioso consigli dati dalle make-up artist è possibile ricreare l’effetto visivo di un ingrandimento degli occhi. Allo stesso modo occorre evitare alcune tecniche di trucco che rimpiccioliscono gli occhi. Tra queste c’è il kajal, ovvero la matita morbida e scura che si mette nella rima interna della palpebra inferiore. Pur rendendo lo sguardo magnetico – come ben sanno le donne arabe, che hanno inventato questa tecnica – il kajal scuro rende l’occhio ancora più piccolo ed è quindi adatto a occhi grandi e/o proporzionati al viso.

No al kajal e all’eye-liner, si alle matite chiare e a quelle scure ben sfumate

Viceversa, il kajal bianco latte o giallo chiaro (ce ne sono diversi in commercio, anche nelle collezioni make-up dei brand più famosi) creano un effetto visivo per cui l’occhio appare più grande. Se però non si ama il kajal, per ingrandire gli occhi si può sottolineare la rima esterna della palpebra inferiore con una matita scursa – nera, marrone, blu, ecc. – che ridefinirà i contorni, amplificandoli. Per quanto riguarda invece la rima della palpebra superiore, anche in questo caso bisogna truccare solo quella esterna. L’eye liner è sconsigliato in quanto il suo contorno netto indurisce e rimpicciolisce lo sguardo. Consigliato invece il binomio matita ombretto scuro da sfumare “tirando” il colore verso l’esterno e verso l’alto con un pennello da sfumatura.

Un’abbondante dose di mascara farà il resto: avrete occhi più grandi e uno sguardo irresistibile!







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News