Quale donna non desidera labbra sensuali come quelle di Angelina Jolie o Monica Bellucci? Da sempre le labbra vengono considerate il simbolo per eccellenza della femminilità, della seduzione e persino dell’erotismo, visto il ruolo che la bocca e i baci hanno nei rapporti intimi. Le caratteristiche della labbra attraenti sono bene precise: le cosiddette “labbra da baciare” sono morbide, voluminose, carnose e possibilmente rosse. Quest’ultima caratteristica può essere facilmente ottenuta con un rossetto o anche solo un burro cacao colorato in maniera tenue, mentre per sul resto bisogna lavorare un po’ di più.

Labbra turgide e sensibilmente più voluminose: il botox e i filler di acido ialuronico

La cosa più semplice da fare per chi desidera labbra più carnose è rivolgersi al chirurgo. Un tempo si usava il botox (qualcuno lo usa ancora), che dava alle labbra un turgore molto evidente, spesso esagerato, e soprattutto duraturo. Oggi, al contrario, la medicina estetica sembra preferire un approccio più soft che – a patto di non esagerare – risulta anche molto più naturale. Stiamo parlando dei filler a base di acido ialuronico che si riassorbono dopo diversi mesi, dando così modo da una parte di dosare l’effetto, rendendolo il più naturale possibile, dall’altra di ripensarsi e decidere, una volta che l’effetto sarà progressivamente svanito, di non toccare più le labbra o al contrario rifare il trattamento. Tuttavia il ricorso alla medicina estetica è consigliato a chi ha labbra davvero sottili, spesso invisibili, che sono anche molto difficili da truccare.

I trucchi di make-up e il contrasto lucido (shimmer) / opaco (mat)

Al contrario, chi ha delle labbra normali, può fare molto per rendere più sensuali grazie al trucco e ad alcuni piccoli accorgimenti. Primo tra tutti, lo scrub labbra. Effettuato regolarmente un paio di volte a settimana, usando un apposito prodotto oppure una semplice miscela a base di miele e zucchero, lo scrub non solo rende le labbra lisce e morbide, ma ne accentua la forma e il colore. Tra tutti i rossetti, quelli che più tendono a far sembrare le labbra più grandi sono quelli shimmer, lucidi tipo lucidalabbra, oppure lo stesso lucidalabbra. Se viceversa si preferiscono i mat, un tocco di lucidalabbra al centro del labbro inferiore conferirà l’effetto ottico di un ingrandimento. Consigliato sempre l’uso della matita, anche col lucidalabbra.

È da preferire la classica matita color carne con cui ridefinire esternamente il contorno labbra (senza esagerare) e poi sfumare delicatamente con un pennellino per un effetto ancora più naturale.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News