La cenere prodotta dalla legna è uno degli elementi della natura che è possibile riutilizzare in diversi modi. Sappiate che è uno dei migliori concimi che esistono in natura per le vostre piante e per il vostro orto. Inoltre può essere utilizzata anche come anti odore per rinforzare unghie e capelli, per la pelle e per la cellulite. Ma non solo, la cenere per uso domestico è un utile sgrassatore per le pentole,  possiamo usarla come deodorante. Molto utile anche contro punture di insetti e addirittura morsi di serpente.

Ecco come riciclare la cenere

Prima di tutto specifichiamo che cos’è la cenere: si tratta di un materiale che nasce dalla combustione di un altro. Il suo colore è grigio e la sua composizione varia a seconda del tipo di legno o combustibile che viene bruciato. Dipende inoltre anche dalla temperatura di combustione. La cenere contiene potassio, fosforo e magnesio elementi molto importanti in natura. Per quanto riguarda le stufe a pellet la cenere di qualità migliore è quella derivata dal faggio. Per riciclarla è necessario che sia completamente naturale ovvero che non sia stato bruciato alcun tipo di legno verniciato o che al suo interno possono esserci tracce di additivi.

Se la utilizzate nell’orto è un ottimo concime e aiuterà le vostre piantine a crescere sane e forti. Per quanto riguarda l’utilizzo in casa è possibile creare un detergente naturale. Per quanto riguarda l’orto è possibile organizzarsi per tempo e se avete piante da potare residui di potatura potete bruciare tutto insieme e creare da voi il concime migliore per l’orto. È completamente compostabile.

La cenere grazie all’alto contenuto di potassio è un ottimo fertilizzante che aiuta la crescita delle piante, le protegge da molte malattie e migliora il loro aspetto. Per quanto riguarda invece l’utilizzo domestico, è bene ricordare che la cenere un tempo veniva usata mescolata all’acqua di cottura della pasta e toglieva il grasso dalle pentole è possibile infatti utilizzarla come sgrassatore. Un tempo con utilizzo della cenere veniva preparata la lisciva, semplicemente unendo alla cenere acqua e olio di oliva: basta mescolare finché non viene densa e il suo aspetto e quello di un detersivo.

La cenere è molto utile per la cura dei capelli aiuta infatti a contrastarne la caduta è la stessa cosa vale per le unghie. Per utilizzarla mischiate la l’acqua durante il lavaggio dei capelli o mentre vi lavate le mani. Potete inoltre utilizzarla come deodorante ed è utile in caso di pelle con presenza di psoriasi, contrasta la cellulite ed è utile contro le punture di insetti e addirittura in caso di morso di serpente.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News