Che siano da vista o da sole, gli occhiali sono accessori che la moda ama da sempre, soprattutto negli ultimi anni. E se tanta gente indossa gli occhiali da sole anche quando non ce n’è un gran bisogno, visto che il cielo è nuvoloso, ci sono anche sempre più persone che indossano gli occhiali pur senza avere problemi di vista, semplicemente come accessorio che è parte integrante del look e che dona maggior carattere al volto. Scegliere gli occhiali giusti è dunque assolutamente fondamentale perché questo accessorio fa la differenza: può infatti correggere un difetto ed esaltare i pregi, o al contrario mettere in evidenza i difetti e rendere poco attraente persino il volto più aggraziato. Ma quali sono dunque le regole per scegliere gli occhiali giusti?

Come scegliere gli occhiali da sole e da vista

Sostanzialmente le regole che valgono per gli occhiali da sole valgono anche per gli occhiali da vista. Solo che mentre per i primi ci si può sbizzarrire aderendo alle varie proposte della moda del momento, spesso bizzarre, per i secondi è sempre bene non perdere di vista ciò che ci sta davvero bene, senza pensare troppo alla moda. Questo perché di occhiali da sole se ne possiedono di solito più paia e sono disponibili sul mercato diverse fasce di prezzo; al contrario gli occhiali da vista, in primis quelli graduati, non vengono cambiati così spesso e l’idea nel comprarli è quella di tenerli almeno qualche anno (a meno che non si abbia molta disponibilità economica da potersi permettere non solo più occhiali da vista, ma anche più lenti graduate). Per quanto riguarda cosa sta meglio o peggio al proprio volto, occorre basarsi non tanto sui colori quanto sulla forma del viso.

Occorre prestare attenzione alla forma e alla grandezza del viso

Chi ha un viso tondo, per esempio, deve optare per occhiali la cui montatura tende verso l’alto e verso l’esterno del viso: ad esempio i famosissimi cat-eyes, di gran moda al momento anche per quanto riguarda gli occhiali da sole. Non sono male neanche le montature rettangolari, mentre sono ovviamente da evitare gli occhiali tondi e troppo grandi. Questi ultimi sono perfetti per chi ha il volto squadrato o allungato, o ancora spigoloso; le linee morbide, infatti, addolciscono anche i lineamenti, rendendoli meno duri. Occhiali piccoli possono bilanciare un viso altrettanto piccolo, senza enfatizzarne la misura. Viceversa occhiali grandi faranno sì che un viso grande non sembri ancora più grande per effetto di un modello di occhiali sbagliato.

Viste queste regole generali, però, vale sempre la regola del provare ogni singola montatura senza farsi condizionare dalle mode: solo così si troverà l’occhiale giusto, che esalta davvero il viso.







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News