Truccare le labbra non è facile come si potrebbe sembrare e ne è prova il fatto che tantissime donne, anche molto precise, fanno errori madornali che finiscono per rendere il make-up sciatto e impreciso o, peggio ancora, grottesco. Questi errori vengono fatti soprattutto quando si cerca di ingrandire le labbra utilizzando la matita. Eppure basterebbe poco per non sbagliare: ci sono infatti poche, semplici regole da conoscere e la pazienza di esercitarsi un po’ nel metterle in atto. Inizialmente a casa, giudicando da sole il risultato, e sono successivamente per uscire, magari per andare a una cena galante. Si tratta di regole che riguardano soprattutto chi ha le labbra sottili o comunque non troppo pronunciate; viceversa, chi ha la fortuna di possedere labbra generose, è nettamente facilitata nel make-up e non deve fare altro che ricalcare i bordi esterni superiori e inferiori.

Come truccare le labbra sottili

Innanzi tutto bisogna tenere in mente due regola generali. In primis, che i colori chiari tendono a ingrandire mentre quelli scuri a rimpicciolire; poi, che i toni matt (opachi) non enfatizzano la grandezza delle labbra, mentre i rossetti shimmer (lucidi e brillanti) e i gloss sono perfetti per conferire turgore alla bocca. Detto questo, non è necessario usare colori che non ci piacciono solo per correggere un difetto. La prima cosa da fare per truccare le labbra e ingradirle è opacizzare tutta la zone, contorni esterni compresi, con un velo di fondotinta e della cipria fissante. Poi ci si può dedicare alla definizione del contorno labbra con una matita dello stesso colore del rossetto. Non va mai utilizzata una matita più scura, come si usava negli anni Ottanta, perché rimpicciolisce notevolmente ed è poco elegante.

Gli errori da non fare

I bordi vanno tracciati appena all’esterno di quello naturale delle labbra, mediante piccoli trattini collegati tra loro. É sconsigliato procedere tracciando nettamente delle linee rette, perché il rischio di sbagliare è altissimo, mentre il risultato appare innaturale. Bisogna inoltre far attenzione a non andare troppo all’esterno rispetto al contorno naturale delle labbra. Successivamente si applica il rossetto. Se questo è matt, per dare l’idea di grandezza è consigliabile aggiungere un tocco di lucidalabbra trasparente o, in alternativa, di un ombretto chiaro e shimmer al centro del labbro superiore.

Un altro trucco usato dai make-up artist è quello di schiarire la zona attorno alle labbra con un correttore più chiaro di un tono rispetto alla pelle.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News