La gravidanza e senza dubbio un momento molto particolare che vive ogni donna che decide di diventare mamma. Infatti essere una gestante non è sicuramente una condizione pregiudiziale per vivere una vita normale ma, è necessario avere determinati comportamenti per non precludere la salute del bambino che deve venire al mondo. Infatti è ormai risaputo che durante i 9 mesi in cui il piccolo è nel grembo della mamma, quest’ultima, non deve fumare, non deve bere alcolici, deve limitare al minimo il consumo di caffè, deve mangiare sano ed equilibrato, deve evitare qualsiasi tipo di esposizione a sostanze tossiche e mantenere una certa attività fisica, senza però stancarsi in modo eccessivo.

Esistono però 5 cose da evitare oltre a queste che potrebbero creare dei problemi, ecco quali!

TACCHI ALTI: si consiglia di evitare il più possibile l’utilizzo dei tacchi alti questo è proprio un consiglio più che un divieto in quanto nel momento in cui il corpo della nonna Inizia a cambiare è il peso dovuto alla crescita della pancia inizia a gravare sulla parte lombare della schiena, va a peggiorare la situazione. Indossare i tacchi alti Infatti non è un problema per il feto ma per le condizioni fisiche della mamma.

VESTITI O PANTALONI TROPPO STRETTI: una donna ovviamente è libera di vestirsi come vuole e non per forza con abiti premaman che possano non piacere ma, è fortemente sconsigliato l’utilizzo di pantaloni e abiti molto stretti in quanto questi potrebbero compromettere la circolazione sanguigna e creare dei problemi al sistema circolatorio già fortemente sotto stress a causa della gravidanza. Di scegliere abiti comodi magari all’ultima moda ma forse sempre non costruttivi.

NO ALLE SUPER DONNE: come già detto in precedenza la gravidanza non è una condizione invalidante e certamente non malattia. È consentito infatti che la mamma nel bambino se stanno bene nel corso dei nove mesi la donna possa continuare a lavorare. C’è però da tener conto dei segnali che lancia il corpo di una donna incinta che vanno assolutamente rispettati. Tutti i primi mesi si tende a essere molto stanche e quindi il consiglio è quello di riposare ogni volta che il corpo e chiede di fermarvi. In ogni caso di non esagerare nella faticarvi orari.

SHOPPING SFRENATO: quando sta per nascere un bambino ogni futura mamma viene colta dal impulso di comprare ogni cosa che viene a tiro che potrebbe tornare utile. Vi accorgerete da sole che il mercato offre tantissimi oggetti inutili che potete anche evitare di acquistare se non necessari. Infatti che molte cose acquistate non serviranno proprio nulla o comunque sono un ingombro come ad esempio il mangiapannolino. Quest’ultimo infatti dopo qualche mese di utilizzo puzzerà così tanto che non vedrete l’ora di disfarmene. Cercate di stare calme e di acquistare solamente lo stretto necessario per i primi mesi.

NO AI CONSIGLI DI AMICHE E ALLE INFO CHE PROVENGONO DAL WEB: ricordatevi che ogni gravidanza è diversa dalle altre e che nonostante le esperienze delle vostre amiche e di persone che vogliono dargli dei consigli voi dovete assolutamente ascoltare il vostro ginecologo. Evitate di fasciarvi la testa con quello che viene scritto sul web, spesso si tratta di opinioni personali che potrebbero non aver nulla a che fare con la vostra situazione.