Era previsto questa su Rai3 alle 21.20 il debutto in tv di Marco Giallini e Giorgio Panariello come conduttori del nuovo show Lui è peggio di me.

Fan e curiosi della strana coppia dovranno invece armarsi di pazienza e rimandare l’appuntamento davanti alla tv di una settimana, perché il palinsesto è cambiato e al posto dell’atteso programma questa sera Rai3 manderà in onda una speciale dal titolo Missione Draghi che approfondirà il tema sull’attuale situazione politica italiana.

Lui è peggio di me è atteso come un programma fresco e inedito per una rete come Rai3, andrà in onda per un totale di quattro appuntamenti, quindi non più a partire da questa sera, ma dal prossimo giovedì.

Un varietà moderno, rivisitato e rinnovato da due conduttori che si sono incontrati, per la prima volta, a casa del regista Paolo Genovese. È stato amore a prima vista per la strana coppia che a partire da giovedì 11 febbraio farà il suo debutto insieme in tv.

Un comico navigato e un attore affermato. Una coppia inedita che ha deciso di coniugare la volontà di entrambi di condurre uno show. Non uno show qualunque, ma un programma leggero, che intende regalare spensieratezza e sorrivi in chi lo guarda.

Poca attualità e nessun riferimento preciso e diretto alla particolare e delicata situazione che ci circonda. Se non la presenza del gel igienizzante sulla scrivania, come afferma Panariello nella conferenza stampa di presentazione al programma che si è tenuta in questi giorni.

Un esperimento televisivo del quale si è avuta qualche anticipazione proprio sugli ospiti che interverranno. Amici, come li chiama il comico toscano, e allora il pensiero va diretto ai suoi amici storici della tv, Leonardo Pieraccioni e Carlo Conti.

Ma non solo personaggi della musica e del cinema come Antonello Venditti, Edoardo Leo, Kasia Smutniak o Paola Turci, ma anche persone che girano intorno al mondo rappresentato da Rai3.

Mentre per Giorgio Panariello Lui è peggio di me è il ritorno a un cammino già percorso in passato con le felici esperienze di altri show condotti su Raiuno, per Marco Giallini quello dello show è un mondo del tutto sconosciuto.

L’attore romano confessa infatti che la sua difficoltà maggiore è stata quella di riuscire a guardare dritto negli occhi la telecamera, così abituato invece a recitare nel film girati.

Un piccolo assaggio lo ha avuto come giurato di Tale e quale show e ora è quanto mai emozionato nel cimentarsi in questa nuova esperienza.

Unico rammarico, oltre allo slittamento del programma, che accomuna il pensiero di entrambi i conduttori, sarà l’assenza di pubblico. Un atto dovuto visto il momento che attraversa l’Italia e non solo.

L’intesa tra i due è forte, l’attesa, resa ancor più elettrizzante da questo rinvio, è palpabile, non resta che attendere solo un’altra settimana per un connubio che Panariello e Giallini vorrebbe proseguire anche oltre le quattro puntate di Lui è peggio di me.

Un sodalizio artistico promettente composto da due professionisti che sanno far sorridere la gente e che da questa saranno senz’altro amati.







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News