Lotta allo spreco alimentare, giornata dei calzini spaiati e tante altre iniziative da abbracciare subito questo mese. Oggi 5 febbraio si celebra la giornata dei calzini spaiati 2021. È una delle tante iniziative che mirano a sensibilizzare su problemi legati al clima e alla salute globale. Negli ultimi periodi abbiamo assistito a davvero tantissime iniziative lodevoli e che chiunque può abbracciare e portare avanti nel proprio piccolo. Oltre alla giornata dei calzini spaiati ricordiamo anche la giornata mondiale contro il cancro, celebrata ieri 4 febbraio. Un’altra ricorrenza da segnare sul calendario

La giornata dei calzini spaiati 2021

Oggi abbiamo la possibilità di abbracciare una causa molto nobile: l’autismo e le diversità. L’iniziativa è quella dei calzini spaiati e basterà indossare calze spaiate, scattare una foto e pubblicarla sul proprio profilo Facebook o Instagram taggando @autismoParoleperdirlo. L’iniziativa coloratissima e scanzonata è nata dai bambini della Scuola Primaria di Terzo di Aquileia e promossa dalla maestra Sabrina. Tra gli altri aderenti anche il Coordinamento Banche del Tempo di Torino. I calzini spaiati, ha spiegato la maestra Sabrina, hanno uno scopo metaforico, un diverso colore o fantasia, lunghezza e tessuto non cambiano la loro natura.

La giornata mondiale contro il cancro

Oltre alla giornata dei calzini spiati il mese di febbraio ci ricorda anche dei malati oncologici. Ieri 4 febbraio infatti si è celebrata la giornata mondiale contro il cancro, la World Cancer Day, promossa dalla UICC e sostenuta anche dall’OMS nazionale. Lo slogan è chiaro: I Am and I Will, cioè Io sono e Io farò. Lo scopo della giornata contro il cancro è chiaro, sensibilizzare le persone alla prevenzione, a sottoporsi a controlli mirati, a donare per la ricerca e a vivere in modo più sano. E a proposito di alimentazione e vita sostenibile chiunque può abbracciare anche le iniziative della lotta allo spreco alimentare.

La lotta contro lo spreco alimentare

Non sprecare e prendere coscienza del ricco patrimonio alimentare che abbiamo permette pure di vivere meglio, in modo più sano e consapevole. Ad affermarlo è pure Lisa Casali appoggiata da Babaco Market e lo slogan è #zerowaste. Oggi 5 febbraio è anche la giornata mondiale contro lo spreco alimentare e Babaco Market ha scelto di unirsi a Lisa Casali, scienziata ambientale e influencer anti-spreco nella campagna You can’t waste this. Dai primi di febbraio ha raccolto consigli, tips, suggerimenti concreti e adatti a tutti che si troveranno sul sito Babaco Market. Un esempio firmato da Lisa Casali: mangiare prima le verdure che si deteriorano più in fretta come le insalate. Utilizzare il 100% di frutta e verdura, ingegnarsi e non buttare gambi, foglie, bucce.

Le iniziative Made in Italy anti-spreco

Un’iniziativa italiana, nata a Milano e ideale per la lotto contro lo spreco alimentare è To Good To Go. Si tratta di un’App che permette a chiunque di acquistare cibo in scadenza, buono e fresco comunque, da rivenditori aderenti. Il pane di fine giornata del panettiere sotto casa, la pizza al trancio invenduta, le rimanenze in pasticceria. Questo e molto altro a circa 1/3 del prezzo di listino tutti i giorni in base alle disponibilità; l’App è gratuita e molto ben fatta. Gli aderenti sono già tantissimi e di tutte le età, ma non siamo ancora abbastanza e in Italia ci sono anche tante associazioni che ritirano le rimanenze e gli invenduti per senzatetto e bisognosi.

 

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News