Da un lato il brand Dior, uno dei marchi più famosi e conosciuti al mondo nel settore dell’alta moda, dall’altro lato la bellissima e regale Beatrice Borromeo Casiraghi, moglie di Pierre Casiraghi e madre di due splendidi bambini. Queste due figure si sono unite in un sodalizio sublime che suggella eleganza e bellezza.

Una donna con la D maiuscola, già protagonista nel suo passato lavorativo sulle passerelle della moda. Si torna indietro nel tempo, agli esordi della giovane Beatrice quando in un momento memorabile e indimenticabile per la casa di moda Chanel sfilò a Roma in una piazza di Spagna tutta illuminata soltanto per lei.

Una bellezza che ha incantato tutti e l’ha portata sui tappeti rossi della maison Trussardi, Alberta Ferretti, Ermanno Scervino e Valentino. Con Dior si chiude un cerchio e si sottolinea ancor di più l’approccio moderno e contemporaneo che la maison regala della donna concreta e non astratta di oggi.

A volerla è stata Maria Grazia Chiuri e ad annunciarlo la stessa casa di moda che in una nota rilasciata alla stampa ha comunicato di aver arricchito i suoi testimonial di un nuovo volto che rappresenta e possiede tutti i connotati che deve avere la donna Dior, ossia appunto Beatrice Borromeo Casiraghi.

Maria Grazia Chiuri è l’anima pulsante e creativa del marchio e la sua scelta sottolinea il chiaro e lampante proposito di dare nuova luce al marchio attraverso elementi di femminilità pluralista che tanto a cuore stanno alla portavoce di Dior.

L’annuncio è stato fatto con un’immagine che in poco tempo ha fatto il giro del mondo e ricevuto moltissimo seguito. Il total look indossato da Beatrice utilizzato per annunciare la news parla di una donna pragmatica, vera e autentica. Una tuta completamente denim arricchita da una bandana e dalle sneakers, sempre firmate Dior D-connect, che fanno parte della collezione primavera-estate di questo 2021.

La rampolla di una delle più importanti famiglie italiane aristocratiche, Beatrice Borromeo, ha sposato l’ottavo erede nella successione al trono del principiato di Monaco, terzo figlio della principessa Carolina di Monaco e Stefano Casiraghi, ma soprattutto uno degli uomini più belli e affascinanti in circolazione, Pierre Casiraghi.

Ed ora, tra le mille attività di una mamma che è stata anche giornalista, modella, principessa e addirittura contadina quando nel periodo del lockdown si è rifugiata in una fattoria del sud della Francia, imparando per sua stessa ammissione a tagliare le unghie alle capre, Beatrice diventa anche testimonial e ambasciatrice di una delle case di moda più famose al mondo.

È probabilmente per il suo ruolo di giornalista che si è battuta contro le ingiustizie, ma anche per la sua naturalezza nell’affrontare la vita quotidiana che è stata scelta come volto nuovo di Dior, che sempre più ha deciso di legare la sua immagine a concetti quali appunto l’auntenticità e la spontaneità.

A una principessa, che malgrado tale, affronta le sfide, non si tira indietro, lotta con ardore e passione, una sorta di Kate Middleton, ma molto più leggera e libera di agire poiché non vincolata e soffocata da tutti gli impegni istituzionali che una famiglia come quella dei Windsor impone. Una nuova Cenerentola nel mondo della moda, regale, bellissima e semplicemente vera.

 







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News