Milk pro, kefir, latte senza lattosio, noodles con verdure, chai tea, zenzero e limone: sono tantissimi i cibi che fanno bene alla salute e che mantengono giovani e sani. Molti di noi però cercano soprattutto qualcosa di genuino e digeribile, ma al contempo nutriente e gustoso per iniziare bene la giornata. Quali sono le bevande da sostituire al latte vaccino? Questa una delle domande più richieste sul web ed ecco a voi le alternative più sane oggi disponibili.

Il latte vegetale

L’alternativa principe al latte vaccino, spesso poco digeribile, è quello di origine vegetale. Si tratta di bevande ottenute da spremitura o fermentazione di soia, avena, mandorle e altre sostanze di origine del tutto naturale. L’importante è acquistare prodotti sicuri, meglio se italiani e che presentino alte concentrazioni del loro ingrediente principale. Purtroppo infatti sempre più di sovente un latte di mandorla o di soia ha un contenuto bassissimo di questi, mentre abbondano conservanti acidificanti, aromi. Questi, seppur naturali non rendono giustizia a chi cerca un’alternatoiva al latte per una colazione sana e più naturale possibile. Occhio quindi all’etichetta.

Il chai tea

Un’altra alternativa al classico latte è il chai tea. Questa bevanda tradizionale indiana però non è ideale per chi ha intolleranze al lattosio in quanto è preparata proprio con l’aggiounta di latte vaccino, o di capra o pecora. Il chai tea è un tè speziato dalle note dolci, calde ed intense, lo si consuma come bevanda di strada in India, ma è anche amatissimo sotto le festività natalizie per il suo aroma avvolgente. Lo si può consumare per colazione, magari in accompagnamento a dolcetti altrettanto speziati o a frutta fresca come datteri o prugne, cachi, ecc.

Il latte proteico

A colazione, soprattutto chi è attento alla linea o segue regimi alimentari altamente proteici, potrebbe preferire il Milk pro. Sono composti liofilizzati da sciogliere in acqua calda e ricchi di proteine del latte, vitamine e altri nutrienti indispensabili per il benessere quotidiano. Sono altamente sazianti e disponibili in tantissimi gusti come fragola, vaniglia, cacao, cappuccino, ecc.

Cosa dice l’esperto

Trovare una bevanda alternativa al latte vaccino è oggi uso comune e anche chi non ha intolleranze o esigenze particolari ricerca varietà. Gli esperti infatti suggeriscono di cambiare tipo di prima colazione anche più volte a settimana. Questo permette di fronteggiare le diverse richieste nutrizionali dell’organismo che variano a seconda del periodo, della stagione, di eventuale stress o malanni.

Per esempio le donne durante il ciclo è bene assumano molte più vitamine, magnesio, potassio, ferro e sicuramente il Milk pro o un frullato di frutta fresca e latte vegetale o vaccino possono fare al caso loro. Non solo consumando una colazione sana, leggera ma completa potrete gustarvi senza sensi di colpa una doppia razione di Alice pizza, o dei noodles con verdure molto ricchi.

Infatti la colazione ad hoc permette anche di depurare l’organismo, pure dopo un lauto pasto serale. E chissà che guadagnando la tua linea tanto sognata grazie ad una colazione sana non avrai tempo di chiederti: App Vinted come funziona. Sì, i tuoi abiti non ti staranno più stretti, anzi calzeranno a pennello.

 







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News