In terra spagnola si terrà una gara dai tanti spunti di interesse, ovvero quella tra il Siviglia e il Borussia Dortmund. Due squadre che sono piene di talento e che vogliono provare ad affermarsi anche in campo europeo.

Non sarà semplice dato che entrambe sono animate da una grande voglia di successo che potrebbe regalare soddisfazioni in Europa.

Lopetegui ha dato un suo equilibrio alla formazione di casa che sta avendo un buon rendimento in campionato. Ottimo il lavoro del direttore sportivo Monchi, forse troppo presto silurato dalla Roma.

L’allenatore padrone di casa, Julen Lopetegui, dovrà fare a meno di due pedine che fin qui sono state fondamentali, ovvero Ocampos e Acuna. Due elementi che possono essere cruciali per il suo scacchiere, ecco perché sceglierà accuratamente quelle che sono le loro alternative.

In campo dall’inizio, per la prima volta in Champions League con la nuova maglia del Siviglia, anche il Papu Gomez. Un riferimento per la squadra spagnola, vista la sua esperienza ma soprattutto le sue grandi doti tecniche. Dopo le difficoltà con l’Atalanta, vorrà dimostrare di essere un calciatore decisivo ed importante.

Si delinea un 4-3-3 per gli andalusi che giocheranno sicuramente all’attacco per provare ad avere un risultato buono, anche in ottica ritorno. Il portiere sarà Bono, mentre in difesa dovrebbe agire una linea difensiva a quattro composta dal terzino destro Jesus Navas, i due centrali Koundé e Diego Carlos ed Escudero a sinistra.

Per quanto concerne invece a centrocampo, ci sarà Rakitic, elemento che sa bene come vincere in Europa vista la sua lunga militanza nel Barcellona. Con lui ci saranno Jordan e Fernando, elementi chiamati a fare legna, come si dice in gergo.

Attacco invece con il Papu Gomez riferimento, chiamato a svariare su tutta la linea offensiva. In sua compagnia ci sarà l’ex Milan, Suso, che molto bene sta facendo in questa stagione. En-Nesyri invece farà da falso nueve.

Borussia Dortmund che dovrà provare a segnare almeno un gol fuori casa, cosa non semplice viste le difficoltà che vive la formazione di Terzic da qualche settimana.

Potrebbe mancare il portiere titolare Burki, ancora non al meglio dopo un recente infortunio. Ecco perché in porta potrebbe andare la sua riserva, Hitz, un po’ incerto nelle sue ultime apparizioni in giallonero.

In difesa per la formazione tedesca si vedrà Morey a destra e Guerreiro a sinistra, con la coppia centrale formata invece da Akanji al fianco del leader Hummels. Il modulo scelto dal tecnico della formazione ospite sarà il 4-2-3-1 che vedrà in mezzo al campo Delaney in compagnia dell’ex juventino Emre Can.

I tre che giocheranno più avanzati saranno Reus, Sancho e Reyna che avranno il compito di supportare a dovere il bomber norvegese, Erling Haaland. con Sancho, Reus e Reyna a formare il terzetto su

Una bella notizia per i tedeschi sarà il rientro in panchina di Hazard, elemento fondamentale per i gialloneri. Potrebbe avere spazio a gara in corso così da essere utile alla causa dopo un lungo infortunio.

Appare dunque lecito attendersi una grandissima partita in Spagna che vedrà protagoniste due formazioni ricche di talento.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News