L’Umbria registra un calo dei contagi e dei ricoveri

Sono dati molto positivi quelli che arrivano dalla regione Umbria. I report circa i contagi da Covid-19 e i ricoveri in ospedale fanno registrare infatti un sensibile calo che lascia ben sperare riguardo al prossimo futuro e alla ripresa di una vita normale nel più breve tempo possibile. L’ottimismo non manca e l’obiettivo è quello di garantire la continuità di questo andamento in discesa della curva.

I primi risultati delle vaccinazioni

Non solo le misure restrittive messe in atto dal Governo e ancora in corso, ma anche le vaccinazioni stanno dando i primi risultati e i contagi iniziano a scendere. I dati dimostrano che tra i sanitari, che sono già stati coinvolti nella campagna vaccinale, il Covid si diffonde meno e questa è già un’ottima notizia che lascia ben sperare.

La situazione oggi in Umbria

292 nuovi casi con 373 guariti sono i dati dalla giornata di ieri, 24 febbraio, per la regione Umbria. Tutto questo con un calo generale dei ricoveri e una situazione sostanzialmente stabile in terapia intensiva. Si tratta di dati che arrivano a fronte di moltissimi tamponi effettuati, più di 7000 in totale per tutta la regione. Come vanno interpretati questi numeri? Sicuramente in maniera positiva, a detta degli esperti, che ritengono che in Umbria ci si trovi nel pieno della terza ondata di contagi da Coronavirus. Una volta raggiunto il picco, la situazione dovrebbe solo migliorare ed è questo che ci si attende. Questo anche alla luce dell’andamento delle vaccinazioni, che proseguono sia tramite il vaccino Astra Zeneca sia con il vaccino Pfizer. Ottime notizie arrivano anche da Johnson & Johnson, che ha confermato il perfetto funzionamento del suo nuovo vaccino monodose.

La Regione guarda al futuro e Perugia programma le assunzioni

Nel frattempo in Umbria si inizia a guardare al futuro con un ottimismo che spinge a programmare nuovi concorsi e assunzioni in vista della ripresa di una normalità che ormai tutti noi auspichiamo. Ma quali saranno le posizioni aperte e con quali modalità di accesso?

Tanti posti di lavoro a Perugia già dal 2021

Molti posti di lavoro saranno disponibili presso il Comune di Perugia già a partire dal 2021. Il piano triennale del fabbisogno di personale è stato appena approvato e si prevedono diverse assunzioni in vari settori. Si parla di collaboratori sia tecnici sia informatici di categoria B3 che lavoreranno negli uffici comunali, di bidelli in categoria B1 che andranno a rafforzare il personale delle scuole e saranno impiegati all’interno delle mense. Sono previsti concorsi anche per le categorie più alte, C e D, per istruttori tecnici e istruttori direttivi tecnici. Si prevede inoltre di rafforzare il comparto degli assistenti sociali con 8 nuove assunzioni nel corso del triennio e degli psicologi. Carenza di personale si è registrata anche nel settore Polizia Locale e nell’ambito del personale educativo-assistenziale. Anche in questi ambiti sono dunque in programma assunzioni da distribuire tra il 2021, il 2022 e il 2023. Gli interessati non devono fare altro che tenersi aggiornati direttamente sul sito del comune per non perdere queste preziose opportunità occupazionali che arriveranno in Umbria.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News