Arriva un provvedimento senza precedenti per tre ragazzi di Amici di Maria De Filippi. A un passo dal serale, la loro presenza nel programma subisce un vero e proprio scossone.

Un privilegio rinnegato

Ci vorrebbe una buona ripassata al manuale di Marie Kondo per i ragazzi di Amici. I giovani talenti non hanno dimostrato una grande dimestichezza con i lavori di casa e con l’ordine. Ieri pomeriggio è arrivato l’ennesimo filmato girato dalla redazione che mostra la situazione nella quale versa la casa che li ospita.

Il video è impietoso. Nei minuti che scandiscono la registrazione, la telecamera indugia su cumuli di cibo lasciati nel lavandino, biancheria sporca, armadi alla rinfusa e vestiti gettati ovunque. I ragazzi abbassano gli occhi, consapevoli di non aver nessuna giustificazione per lo scempio mostrato.

La redazione è furiosa. Stare ad Amici è un autentico privilegio, tuona un autore, al quale bisogna rendere onore mostrando la cura e il rispetto per l’ambiente che li ospita.

Come dargli torto! Questi ragazzi vivono in un mondo perfetto, nel quale i doveri della vita adulta sono azzerati. L’unico pensiero che hanno è quello di dedicarsi per tutto il giorno alla realizzazione del loro sogno. A loro disposizione hanno tutte le comodità possibili, senza contare la possibilità di lavorare fianco a fianco con coach e professionisti di alto livello.

Il mondo del talent e dei reality che toccano da vicino il mondo dei ragazzi ci parla di realtà contrapposte e parallele. Se da una parte abbiamo spettacoli improbabili come La Pupa e il Secchione 2021, dall’altra assistiamo a programmi come Chef Academy in cui Antonino Cannavacciuolo punta il focus sulla serietà e la dedizione alla professione. Due elementi che vengono testimoniati anche dalla necessità di rispettare il luogo nel quale si vive e lavora.

Il provvedimento

La redazione invita i ragazzi a fare un elenco dei tre allievi responsabili della situazione. Il gruppo fa tre nomi, in una sorta di gioco alla Ponzio Pilato. I tre ragazzi indicati sono i cantanti Ibla e Aka7even e il ballerino Alessandro. Unica voce fuori dal coro è Enula. La giovane cantante si rifiuta di fare nomi e preferisce rinunciare alle prove in sala per tutta la settimana.

La punizione è esemplare. I tre hanno la maglia sospesa e non potranno né intervenire né esibirsi durante la puntata di sabato. Il provvedimento è particolarmente duro in considerazione dell’avvicinarsi del serale. Una settimana di stop rappresenta un ostacolo da non sottovalutare.

Le lacrime di Alessandro

Chi non l’ha presa affatto bene è il ballerino Alessandro che si sfoga con la sua coach. Lorella Cuccarini lo rimprovera e lo mette di fronte al fatto che in questo momento una cosa del genere è inaudita. Il ragazzo afferma di non essere l’unico colpevole. Nella casa tutti contribuiscono a fare casino e trova ingiusto che alla fine sia lui, insieme agli altri due, a farne le spese. Lorella non sente ragioni. Questa è la punizione e il ballerino deve sottostare alle regole.

E mentre in televisione scorrono le immagini dello show condotto da Giorgio Panariello e Marco Giallini con ospiti Marina Rei, Leonardo Pieraccioni e Nina Zilli, nella casa dei ragazzi le polemiche non accennano a placarsi. La redazione interviene nuovamente offrendo agli allievi la possibilità di annullare la votazione precedente. La maggioranza di loro però dichiara di non volerlo fare.

Il risultato quindi non cambia: Alessandro, Ibla e Aka7even sono gli unici a pagare per il disordine.

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News