Un grosso peccato l’eliminazione del Napoli in Europa League che avrebbe permesso all’Italia di arrivare agli ottavi di finale con tre squadre. Purtroppo però passano solo Roma e Milan che hanno ben sfruttato i risultati positivi dell’andata.

Per il Napoli prosegue il momento di grande difficoltà, con un ambiente ormai disunito e dove si fa fatica a trovare il bandolo della matassa. Pesa come un macigno per i partenopei la gara persa all’andata contro il Granada in terra spagnola.

Non è bastata una bella prestazione fornita dagli uomini di Gattuso che hanno sofferto il gioco e la tecnica dei ragazzi spagnoli. Al ritorno dei sedicesimi il Napoli vince 2-1, risultato non sufficiente per ribaltare il 2-0 subito all’andata contro la squadra biancorossa.

Gara subito in discesa per gli azzurri che trovano il gol del polacco Zielinski dopo appena 3 minuti. I tifosi pensano ad una grande partita e alla possibilità di rifarsi dopo un periodo particolarmente difficile e con risultati non certo brillanti.

Al 25esimo però arriva il pareggio firmato da Montoro che sa un po’ di doccia fredda per i partenopei. Il gol della formazione spagnola costringe il Napoli a dove vincere di tre lunghezze per poter centrare la qualificazione. Una situazione non certo ideale per una squadra incerottata e con tantissime assenze.

Trova il nuovo vantaggio nella ripresa, al 59esimo minuti, grazie ad una bella conclusione del centrocampista spagnolo Fabian Ruiz. Inizia così una fase della gara che porta il Napoli ad attaccare a testa bassa fino a fine gara. Ma poco può contro il roccioso Granada che si arrocca dietro e non lascia alcuno spazio utile per trovare il gol.

Bene la Roma che, già all’andata, aveva dimostrato di poter avere vita facile in questa gara di ritorno. Un bel po’ di turnover per Fonseca che guarda alla sfida di domenica prossima contro il Milan, gara fondamentale per aspirare a tornare in Champions League.

Brutta notizia è l’infortunio di Dzeko, elemento ritrovato e sempre decisivo per la formazione giallorossa. La squadra capitolina vince per 3-1 grazie ad un bel gol del centravanti bosniaco ad inizio primo tempo e al raddoppio di Perez che mettono in ghiaccio la qualificazione.

Accorcia il Braga con un autogol di Cristante che manda nella sua porta provando a deviare una conclusione pericolosa della squadra lusitana. Ma fondamentalmente nessuno teme nulla per la qualificazione dei giallorossi che trovano il 3-1 con il solito Borja Mayoral.

Benino anche il Milan: parzialmente soddisfatti i rossoneri se si guarda al passaggio del turno. Ma latita ancora il bel gioco visto negli scorsi mesi. Questa è stata la quarta gara di fila senza vittoria e soprattutto senza offrire particolari spunti offensivi.

Va in vantaggio dopo appena 9 minuti grazie ad un rigore netto di Kessie che sblocca l’incontro e mette in discesa una gara con non poche difficoltà. Arriva però il pareggio dopo 15 minuti con Ben che trova una bella conclusione con cui sorprende Donnarumma. Per il resto poco o nulla col risultato che rimane invariato fino alla fine dell’incontro.

Per i sorteggi di Milan e Roma, ecco le possibili avversarie, ovvero tutte le qualificate agli ottavi di finale di Europa League:

  • Molde
  • Ajax
  • Tottenham
  • Rangers
  • Villarreal
  • Rangers
  • Shakhtar Donetsk
  • Granada
  • Arsenal
  • Roma
  • Dinamo Zagabria
  • Olympiacos
  • Manchester United
  • Young Boys
  • Slavia Praga
  • Dinamo Kiev

 

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News