Entrambi vincitori del Festival di Sanremo, Mahmood e Diodato torneranno in veste di ospiti alla kermesse 2021 condotta da Amadeus.

I due cantanti sono molto lontani tra loro, musicalmente parlando. Uno rappresenta la forza del cantautorato nostrano, l’altro invece è l’outsider della musica italiana.

Mahmood

All’inizio nessuno avrebbe scommesso su Mahmood. Il giovane cantante di origini egiziane infatti, reduce da X Factor, partecipò a Sanremo Giovani nell’edizione che ha visto Claudio Baglioni in veste di direttore artistico. Quell’anno il cantante romano decise di sovvertire il regolamento, permettendo a due vincitori della sezione giovani di accedere tra i big. A trionfare furono Einar, talento nascente del programma Amici di Maria De Filippi, e Mahmood.

L’esito della gara tra i Big fu inaspettato. Mahmood vinse quell’edizione al Teatro Ariston di Sanremo piazzandosi davanti a nomi come quello di Fiorella Mannoia. Il flow accattivante del pezzo, il ritmo e le parole entrarono subito nella testa del pubblico e degli addetti ai lavori.

Da quel momento in poi Mahmood non si ferma più. Colleziona una hit dietro l’altra diventando una realtà ben solida della musica italiana. L’invito a Sanremo 2021 segna il ritorno sul palco dove tutto è iniziato. Il cantante interverrà proprio nella serata dedicata i giovani proponendo un medley e molto probabilmente anche il nuovo singolo Inuyasha, prodotta da Dardust, il re Mida del panorama discografico italiano.

Diodato

Forse avrà deluso la folta schiera di fan che avrebbero voluto vederlo tra i cantanti Sanremo 2021. Antonio Diodato, conosciuto semplicemente come Diodato, ha vinto lo scorso anno con Fai Rumore che molti rumors hanno indicato come un brano scritto per la cantante Levante, sua ex fidanzata storica.

La canzone, suo malgrado, è diventata presto l’inno e il sottofondo musicale inaspettato del lockdown che da lì a poco avrebbe colpito l’Italia, assumendo tutto un altro significato.

Nato ad Aosta ma cresciuto a Taranto, il cantante ha alle spalle una carriera decennale.

Nel 2013 esce il primo album di successo E forse sono pazzo. Nello stesso anno Diodato apre la stagione dei concerti di Daniele Silvestri. Nel 2014 vince anche l’ambito premio MTV Italia Award nella categoria Best New Generation. Partecipa tre volte a Sanremo e trionfa nella 70esima edizione piazzandosi davanti a Francesco Gabbani e Pinguini Tattici Nucleari.

Quest’anno tocca proprio a lui aprire la kermesse condotta da Amadeus.

Chi vincerà?

In attesa dell’Isola dei famosi 2021, è il fantasanremo a tenere banco. Secondo gli scommettitori saranno gli outsider del Festival a dettare il passo, soprattutto il duo Colapesce e di Martino.

Altri favoriti per la vittoria sono i Maneskin e il duo Fedez-Francesca Michielin. Nella parte alta della classifica i bookmakers posizionano anche Arisa, che porta un brano scritto da Gigi D’Alessio, Coma Cose ma anche Bugo, alla ricerca di una rivincita dopo l’eliminazione dello scorso anno.

Grande attesa anche per il singolo di Madame. La giovane rapper infatti è indicata come uno dei possibili nomi in grado di ribaltare qualsiasi pronostico.

I meno favoriti per la vittoria? Gli Extraliscio con Davide Toffolo, il rapper Random e Orietta Berti che presenterà a Sanremo un brano per festeggiare i suoi 55 anni di carriera.

 







Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News