È notizia di queste ore. Il principe Harry è stato richiamato a Londra dalla California, terra dove ora vive con la bellissima moglie Meghan, tra l’altro in dolce attesa.

Il principe Edoardo, consorte della regina Elisabetta è ricoverato da due settimane ed è già al terzo spostamento di ospedale. L’ultimo passaggio è stato dal King Edward VII’s Hospital al Bartholomew’s Hospital. Le fonti ufficiali informano che il ricovero è dovuto a un’infezione, alla quale è poi seguito un piccolo intervento al cuore per un problema preesistente. Le condizioni del Duca di Edinburgo sono stabili e ci si aspetta che rimanga in ospedale almeno fino al termine di questa settimana.

Queste le ultime notizie in merito alle sue condizioni, uscite nell’ultimo bollettino medico che però risale a più di qualche giorno fa. La richiamata in patria del principe Harry non fa però ben sperare sulle condizioni attuali.

Al momento non è chiaro se il principe Harry sia già in viaggio o abbia in ogni caso già tutto predisposto per il suo ritorno immediato, qualora le condizioni del nonno si aggravassero.

I Windsor sono al momento molto preoccupati per la salute del principe Edoardo, sono queste le indiscrezioni che trapelano attraverso i tabloid inglesi e l’ipotetico ritorno di Harry non fa che confermare la gravità della situazione.

Il principe potrebbe fare ritorno proprio in concomitanza con l’uscita dell’intervista che Harry e la moglie Meghan hanno rilasciato qualche settimana fa a Oprah Winfrey, che sicuramente susciterà scalpore e polemiche.

Non è infatti un mistero che i rapporti fra Meghan e la corona non siano idilliaci e probabilmente si deve proprio a questo l’assenza di Meghan al fianco del marito, qualora qust’ultimo dovesse tornare in patria.

Partirà da solo, un’assenza mascherata dalla gravidanza di Meghan ormai in stato più che avanzato, ma più verosimilmente dovuta a una tensione tra nonna e consorte del principe per un amore e una sintonia tra le due che non è mai sbocciata.

La regina Elisabetta potrebbe mettere da parte i dissapori e segnare una tregua in questo momento difficile in cui è necessario che tutta la famiglia rimanga e si dimostri unita.

Non a caso per celebrare la giornata del Commonwealth è stata organizzato un programma nel quale la regina comparirà in collegamento, insieme all’erede al torno Carlo e al principe William, anche se la pandemia non ha permesso lo svolgersi della tradizionale liturgia all’abbazia di Westminster.

In questo caso non parteciperà all’evento il principe Harry e questo segnale sembra voler sottolineare un’unione dell’intera famiglia reale, che parlerà della lotta al coronavirus, della forza dei camici bianchi, delle donne, dei cambiamenti climatici attraverso brevi discorsi.

Non sono attesi riferimenti al duca del Sussex e a sua moglie che nelle stesse ore compariranno sugli schermi americani nell’intervista tanto chiacchierata. Quasi un tentativo di rubar loro la scena e l’attenzione. Ma probabilmente sarà un tentativo che cadrà nel vuoto e le parole che usciranno da quell’intervista faranno sicuramente il giro del mondo. Dobbiamo aspettarci un attacco alla corona?

 

Non perderti nemmeno una news Seguici su Google News